12 pensieri su “Il colera ai tempi di Facebook

  1. Facebook è una malattia grave, anche le persone mentalmente sane non sono immuni. Si riescono a fare cose assurdi, roba che te ne penti due secondi dopo e gridi “Questa non sono io!”, quindi hai tutta la mia comprensione! Ah, in bocca al lupo per le tue missioni, da donna mediamente soddisfatta della sua vita, ma abbastanza disillusa, sono con te! 😉

  2. Ahahaah lo sooooooo!
    Facebook ha complicato moltissimissimo le relazioni, sia quelle finite che quelle in essere. E quando ci si trasforma in un ibrido tra un’agente della CIA e un’impicciona, si scopre spesso più di quello che si dovrebbe scoprire. E se non lo so si scopre lo si immagina…insomma, bisogna maneggiarlo con cautela, faccialibro!
    Crepi il lupo!

  3. Avevo rimosso il mio ex dagli amici per lo stesso motivo, lui mi tenevo sul filo di lana dicendo di “non poter stare con me perché depresso” e simpatiche mononeuroniche gli scrivevano in bacheca ricordando episodi divertenti della sera prima e ringraziandolo per i regalini. Ho fatto il grave errore di aggiungerlo di nuovo, su sua richiesta, dopo un incontro chiarificatore a base di “volemose bene”, che però era sempre la solita solfa: mi piaci, tra noi c’è qualcosa, ma io non mi guardo mai indietro. Ora cedo ogni tanto alla tentazione dello stalkeraggio, ma almeno evito di accedere al suo account (perché sì, ho la sua password). Quanto a te, ti auguro di guarire in fretta e di uscirne nel modo meno doloroso possibile!

  4. Cara Iris,
    grazie! Io spero di fare chiarezza, con o senza facebook. La verità è che stimo moltissimo il mio ex e mi auguro che questi teatrini e queste prese per culo non ci siano, questo “volemose bene”, questo “non posso stare con te” …perché devo sta con l’artre. Ma chi lo sa…

    Però so com’è, avere una password di troppo. In passato ho avuto, come accennato, anche io un periodo in cui Facebook mi ha posseduta e ti dico che non dovresti entrarci mai più, nel suo account. Anzi dovresti mandargli un messaggio e scrivergli “Senti, gnucco d’un super-cazzolo, ma perché non cambi password di Facebook, eh?”. Tanto per essere sicuri che anche con la peggiore tentazione potrai risparmiarti il tour nel suo account…:)

    Grazie ancora per l’augurio!
    Bnotte,
    V.

  5. puahahahahhahahaahahhahahahahah cavoli cavoli cavoli ma perchè non è mai successo di essere single insieme??? Ma sai che spassoooooo. Chiedo al mio lui se posso salire per un week end FEMMINA a MILANO (anche se mi sa che me la boccia)
    Raffy

  6. non lo soooooooooooooooo!!! dannazione!!!!
    con debby sono capitate delle suggestive situazioni di congiunta singletudine+festini e altro ma con te no!!!
    uffa!

    quanto al tuo lui, puoi portarlo a milano, la nuova frontiera della singletudine prossima ai 30 è essere amica delle coppie, don’t worry.

    e resta sempre in auge il polipo su crostone + serata tra gli studentelli a sentirsi vecchi, intesi?
    bacino
    una vagina amica:)

  7. Sai…la mia storia è un po diversa. Non lo avevo inserito tra gli “amici”; non ho un profilo di fb con i miei amici in realtà. Non siamo mai stati fidanzati. C’è un anno di blog palloso dove parlo di lui, in cui altermo questa strana relazione e il mio “lavoro”.
    Grazie per essere passata 🙂 in ogni caso…
    PS ti ho aggiunta tra i miei preferiti

  8. questo è il tuo post più bello. Mi hai fatto ripensare alla mia ultima relazione. Ovviamente nel ripensarci mi sono sentito colpevole… come mi accade sempre, ma soprattutto ho letto come un frammento di neorealismo contemporaneo la frase: ricerca di informazioni e indizi per ricostruire l’evidenza

  9. ho chiuso il mio profilo facebook per mancanza di palle nel cliccare quel “rimuovi” (ogni tanto anche noi donne attraversiamo la fase “senza palle”)
    ho pensato: tanto gli amici veri li sento comunque
    all’epoca mi sembrava mi avessero tagliato un braccio
    ero convinta che sarei rimasta tagliata fuori dal mondo (ndr mi sono trasferita e le mie amiche li le beccavo in un colpo solo tutte)
    poi c’è stata la fase “scrematura”, non le becco tutte, solo quelle con cui ne vale la pena
    l’altro giorno ero vicina ad una collega che aveva aperto il suo profilo facebook e “ho fatto un giro” dopo un anno e mezzo
    confermo che la scrematura è stata la scelta migliore e che come diceva mia nonna, non tutto il male viene per nuocere (un uomo di più di trent’anni che gestisce la sua vita sentimentale solo grazie a facebook…. meglio perderlo che trovarlo)

    1. bisogna avere una grande forza di volontà per non sbirciare.
      e io, conoscendomi, ho preferito fare così. avrei accesso ancora ai cazzi suoi, se volessi.
      ma non voglio e ho detto ai miei amici, che ce l’hanno tra i contatti, di non dirmi nulla.
      a meno che, chessò, non si sposi con mia cugina!
      tua nonna è saggia e dalle nonne c’è sempre da imparare, si sa 🙂

Parla con Vagina, Vagina risponde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...