VaginANSA – 1

Io, nella mia vita di cibernauta nata a metà degli anni ’80, sottoposta fin dalla più tenera età all’utilizzo del Grillo Parlante e del Commodore 64, detentrice suprema del SEGA che però si leggeva “siga” ed era una consolle che andava a “cartucce” che costavano un occhio della testa (di cos’altro debba essere poi, l’occhio, non l’ho capito mai), io che per oscure ragioni avevo una cartuccia soltanto, che era Prince of Persia, con una musichetta così ipnotizzante che sono sicura che qualcuno negli States abbia commesso omicidi multipli dichiarando alla stampa “Me l’ha ordinato Prince of Persia”…
Digressione su Prince of Persia
Sì, perché il meno che poteva succederti a Prince of Persia era di essere tranciato di netto da una tagliola, cospargendone le estremità di sangue. Oppure potevi dover uccidere 2 o 3 soldati insieme, oppure ancora potevi fare un salto mal ponderato e assistere a un’inesorabile precipitare nel nulla del tuo pupazzino, accompagnato da un grido straziante, che sarebbe terminato soltanto all’atterraggio su una graticola di aculei giganti e alla conseguente morte del medesimo.
Mi ricordo che quando smettevo di giocare a Prince of Persia, la Vagina Maestra mi trovava nervosa.
Grazie ar cazzo, mi verrebbe da dire oggi.
Fine disgressione su Prince of Persia
…ebbene io che mi ricordo quando avere l’Encarta su cd-rom ti faceva sentire avveniristica, e quando si diceva  ancora “collegarsi a un motore di ricerca” invece di “googlare” e si andava su Altervista o su Arianna, ecco io nella mia vita di cibernauta nata a metà degli anni ’80, ho avuto un sacco di account email.
Di ogni genere. Di ogni natura.
Probabilmente un analista imputerebbe questa specie di schizofrenia virtuale a una parcellizzazione della mia personalità e, dopo un’attenta analisi, direbbe che intorno ai 15 anni ero in palla con i Red Hot Chili Peppers, considerato che usavo come cognome Kiedis (che sarebbe il cognome di quel maschio di grande classe, per niente strafatto di steroidi, leggermente ex eroinomane e californiano, i cui muscoli tatuati hanno animato numerose fantasie di una giovane vagina dal gusto ancora particolarmente animale).
Fatto sta, che io ho avuto account ovunque, persino su Jumpy e, vojio dì, secondo me soltanto in 10 in Italia abbiamo avuto un account email su Jumpy. Io sì. Chiedo ufficialmente agli altri 9 di farsi avanti, senza aver paura e senza temere il giudizio altrui, anche perché secondo me è giunto il momento di ridare a Jumpy ciò che è di Jumpy.
Mi ricordo che su Jumpy ero “Antonia”, tanto perché uno dei 3 libri che ho letto nella vita è “Porci con le ali” e ci ero rimasta sotto, anche se spesso mi sentivo più affine a Rocco che ad Antonia che, in quanto vagina, a volte era così tanto “du palle”. Solo che non potevo scegliermi “Rocco” come nickname, mi sarei sentita un operaio del triveneto con imbarazzanti velleità genitali.
Però devo dire che ormai da qualche anno mi sono totalmente convertita a Yahoo! e continuo, per ogni evenienza, ad aprire lì una quantità insensata di account email, di cui poi mi scordo l’esistenza, o le password, o l’ID. Però, ciò che conta è che, come in molte cose, superata la confusione adolescenziale, ho raggiunto un mio equilibrio virtuale che mi permette, e qui viene il bello, di collegarmi almeno 4-5 volte al giorno all’Home Page di Yahoo! potendo deliziarmi di alcune delle notizie più becere del mondo, capaci di far sentire bene qualunque vagina:
– Guarda da vicino le ginocchia delle star (e puoi pensare che le tue siano mejio)
Britney ha la cellulite! Foto shock! (e puoi scoprire che ne ha più di te)
– Di chi sono queste braccia troppo muscolose? (e puoi pensare che troppo fitness danneggia)
– Siamo abituati a vederla come un sex symbol e invece…(e puoi vedere Scarlett Johansson sex symbol ma non fotoritoccata)
– 7 donne su 10 fingono l’orgasmo (e puoi sentirti, a seconda dei casi, in buona compagnia oppure estremamente fortunata)
e via discorrendo.
E allora penso che mi piacerebbe molto avere la costanza (che proverbialmente non ho) di creare e aggiornare questa rubrica “VaginANSA” che segnali, almeno una volta alla settimana, una notizia vagina-friendly.
La notizia sconvolgente di oggi è che un uomo, teoricamente appartenente al genere Homo Sapiens Sapiens, intrattiene una relazione con Barbara D’Urso.
Non da meno, che Ligabue ha fatto un nuovo sconcertante singolo.

11 pensieri su “VaginANSA – 1

  1. Come si dice a Roma, questo pezzo fa “tajare”. Sei davvero amazing.
    Ps: mi chiedo chi sia il Kiedis della corrispondente nostra attuale generation di giovani rampanti.

    1. Grazie cuzzola! Non dire “Roma” che me sento male!
      Detto ciò, non lo so chi sia il nuovo Kiedis…ma se ci pensi noi c’avevamo pure Kurt Cobain…e mò c’hanno Justin Bieber. Non ci sono più i giovini di una volta! 🙂

  2. Sono uno dei felici (ex) possessori di un account e-mail su Jumpy!!
    Tadaàààààààààààà

    Bel post, mi hai fatto tornare indietro nel tempo 😉

Parla con Vagina, Vagina risponde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...