28 is megl che 18

Ho compiuto 28 anni. Minchia.

28 anni sono un’età interessante. Sono quell’età che quando sulla patente hai letto, nel 2004, che sarebbe scaduta nel 2014 hai pensato: SEEEEEEEE, DUEMILAQUATTORDICI. Ecco. Appunto. 28 anni sono dieci anni più di 18. Che tutti dicono che i 18 sono la meglio età possibile, ma noi oggi siamo qui per smentire questa diceria popolare, per dimostrare che 28 is megl che 18. Per farlo, andremo a esaminare con cura certosina i seguenti punti:

1.A 28 anni non devi fare, per l’appunto, l’esame per la patente. Non devi, in altre parole, memorizzare una serie di regole stradali che in buona percentuale violerai per il resto della tua vita, non devi ricordarti di chiudere lo sportello dell’automobile al termine della prova pratica (io, che ve lo dico a fare, lo lasciai aperto), non devi farti aiutare da passanti compiacenti per fare il tuo primo parcheggio a cassonetto in centro.

2. A 28 anni non devi fare gli esami di maturità che, con tutta la retorica mucciniana del mondo, sono uno sbattimento esagerato, un carico emotivo insostenibile, una tensione lacerante come nemmanco dipendessero le sorti della vita tua, da quegli esami. Che invece non contano una fava, sappiatelo, giovani all’ascolto, cazzeggiate senza pietà, tanto al mondo fotte sega del vostro voto di maturità.

3. Alla tua festa di 28 anni nessuno è obbligato a ballare Obsession degli Aventura

4. Per i tuoi 28 anni nessuno avrà il coraggio di regalarti un tubo della doccia spacciandolo per una collana Breil, con la quale dovresti presumibilmente adornare il collo, rispondendo ai principali diktat del buon gusto.

Collana Breil, modello snake
Collana Breil, modello snake

5. Quando compi 28 anni, non devi festeggiare nella sala ricevimenti dell’Appia Palace Hotel di Massafra in provincia di Taranto, mischiando amici e parenti, con tanto di porco arrostito, intero, sobriamente posto al centro del banchetto.

6. Per i 28 anni non devi conciarti come una debuttante al Ballo delle Cozze. Non necessariamente, per lo meno.

7. L’impatto dei reperti video/fotografici sul web è decisamente meno devastante per i 28 anni che per i 18. Perché, chiaro sia, se a quest’ora avessi 10 anni di meno, stareste guardando su YouTube il video del mio prediciottesimo, roba che in confronto Arianna –  sovrana in carica e indiscussa dei prediciottesimi – è una dilettante.

Foto-documento che ritrae un'imbarazzante vagina 18enne impegnata in danza saffica al termine della festa
Foto-documento che ritrae una Vagina 18enne e molto convinta, impegnata in danza saffica al termine della festa

8. A 28 anni i tuoi amici iniziano a darti della milf, in un periodo storico in cui le milf pare tirino molto.

9. A 28 anni, se vuoi fornicare, puoi farlo in una camera da letto. Oltre che su un sedile ribaltato di un’utilitaria parcheggiata al buio.

10. A 28 anni le tue amiche vagine non ti svangano più le ovaie raccontandoti dell’ennesimo pene stronzo che incomprensibilmente non è pazzo di loro.

11. A 28 anni hai la casa libera dai mazzi di rose rosse mandati da amici, amanti e spasimanti. Manco uno, cioè: zero ingombro.

12. A 28 anni non devi per forza fare un discorso al taglio della torta

13. Alla festa dei 28 anni non c’è un ballo lento che devi inaugurare nell’assenza, ora come allora, di un cavaliere ufficiale. A parte Frecciagrossa.

14. A 28 anni non devi decidere di andartene per sempre. L’hai già deciso 10 anni prima.

15. A 28 anni il decadimento estetico e fisico (le cui principali manifestazioni sono i kg guadagnati, le rughe, la ritenzione, i capillari, i capelli persi) è comunque nulla a confronto della consapevolezza dell’esistenza del Punto G.

Quindi: buoni 28 anni a me!

ps: per chi se lo stesse chiedendo: no, io non ho festeggiato i miei 18 anni all’Appia Palace Hotel di Massafra in provincia di Taranto.

107 pensieri su “28 is megl che 18

  1. Ma tu bari (non inteso come capoluogo della Puglia). …dopo i 18 i “valichi” da superare sono i compleanni che portano da una decina all’altra: 30, 40, 50 ….. E più sale la prima cifra, più aumenta il livello di “incazzosità” nel festeggiare, anche se – a onor del vero – ho conosciuto qualche cinquantenne che, nel vano tentativo di sconfiggere l’età, si è lanciata in festeggiamenti con sfrenati balli latino-americani insalsiccita in improbabili abiti da 18enne. Comunque tranquilla, sino ai 40 dovresti salvarti (età in cui puoi a ragion veduta essere definita milf).

    Ma la domanda più importante è ……quando scade la mia patente??

      1. Ce ne sono tante di 50 enni che si credono ventenni o JLo e cercano di vestirsi da 18enne… anche senza andare nei locali pubblici… basta acmminare per strada o guardare i programmi dove ci sono persone come Barbara D’urso!

  2. A onor del vero, anche da uomo mi trovo a sopportare amiche vagine che anche a 28, 30, 35 o millemila anni scartavetrano gli zebedei, atteggiandosi a vittime sacrificali di un mondo di maschi infami e ingrati che non le degnano di uno sguardo perché “non capiscono che sono una persona specialeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee”. 😛

    Comunque, auguri a te!

    p.s.: ma sul serio hai dovuto improvvisare un discorso davanti alla torta? È quasi più inquietante dell’immagine dell’Appia Palace Hotel…

    1. Pregusto succose polemiche..Tu sai in che fossa di leonesse ti sei buttato? ora un briciolo di consapevolezza non guasta. Noi ci lavoriamo sa’ .. studia bene le puntate precedenti.. Ma un tornano quelli dell’ Inquisizione a farti gli auguri? uffa..:P.. qualche sacrificio umano per il tuo compleanno?

      1. Mmmmh…a dire il vero non vi è alcuna vena polemica in quanto ho scritto, è solo dell’ironia, del sarcasmo se vogliamo, che ho usato richiamando l’autrice del blog, che è la prima a dire che le donne si riempiono di paturnie. E il mio p.s., casomai fosse necessario specificarlo (ma ne dubito) non era da leggersi come “ma che cazzo hai fatto, hai fatto il discorso in pubblico?”, bensì come un nostalgico “cosa mai si fa o si è costretti a fare da ggggiovani…”, cosa peraltro ribadita dall’autrice del blog medesima, che credo non abbia bisogno di difese d’ufficio, specialmente quando nessuno l’ha attaccata o voleva attaccare lei o il gentil sesso.
        Cordialità

      2. Scherzavo.. Figurati.. pacatamente, seranamente..e infatti sono le donne che scarseggiano di autocritica.. :). Lo ben so..

  3. Auguri cara! Dai, i 28 non sono così male dopo tutto…credo siano più inquietanti i 29 che io compierò tra un mesetto circa. Comunque io a 28 mi lamento ancora con le amiche di uomini stronzi che mi vado a cercare con incommensurabile impegno, non si cresce mai abbastanza per imparare ad evitarli.

  4. AUGURI.. ! UN FORTE ABBRACCIO DALLA TOSCANA.. e un grazie per tutto ciò che ci regali!
    ohMadonna come vorrei tornare a 28 anni .. Io non invecchio, mi conservo bene, ma sono un’ esuberante.. e poco pragmatica.. e uranica giovane ( ?) donna.. Comunque sono almeno tre anni che dico di avere 28 anni.. 😉 .e continuerò così..

  5. “A 28 anni le tue amiche vagine non ti svangano più le ovaie raccontandoti dell’ennesimo pene stronzo che incomprensibilmente non è pazzo di loro.”

    Intanto auguri e bacissimi, mia bellissima e intelligentissima vagina scorpioncina. Poi però vorrei avvisarti, tanto che tu sia preparata. Questa cosa che hai scritto, sulle amiche vagine che ti scatafasciano i maroni per l’ennesimo pisello stronzo… purtroppo si riproporrà verso i fatidici and fabulous fourty, e sarà devastante.
    Lo so che stai pensando “Evabbè, ‘sta qua mi sta parlando di secoli avanti.” No, perché vale il discorso della scadenza della patente. Però sappi che comunque, a mio parere, il meglio accade dai 38 in poi, e continua, continua, tra up and down.

    Un abbraccio

    Zia

    1. Nopperchè poi ci saranno di mezzo figli, capi che ci provano, ex mogli/mariti, casini delle vacanze con chi vado, insomma tutta una serie di bottanate che te le raccomando.
      Ma naturalmente quoto zia, dai 39 in poi ne ho fatte di ogni.

  6. Vaggì, pare che pure se non hai festeggiato i tuoi 18 anni all’Appia Palace Hotel di Massafra in provincia di Taranto sono stati comunque dei festeggiamenti estremi!!
    cmq sappi che a 32 l’esame della patente te lo sei scordato proprio! insieme a un sacco di altre cose…

  7. Sei una cucciola, punto. Forse maturata più in fretta per quella decisione di partire, dieci anni fa, ma hai sempre e solo 28 anni! Rimanda le critiche all’aspetto che cambia a tra dieci anni: adesso è solo bellezza che si trasforma. Tanti Auguri! Io ti mando tulipani virtuali, lilla per la precisione, i miei preferiti. Buon Compleanno. Kali.

  8. Dunque per gli auguri ho dato.
    Per i consigli pratici ho dato.
    Suppongo dovrei dire qualcosa tipo “Che bella età”
    Checcazzo manca solo la mancetta.
    Te la scordi sono in bolletta.

    La foto del ballo è uno spavento sembra fatta in un rifugio antiatomico con le luci basse.

    PS So sorry Vag, ti manca la “M” di milf 🙂

  9. … Vag’ gli auguri li ho già fatti ! Io quoto elinepal : “Neanche ti racconto cosa succede venticinque anni dopo….”, però ciò non toglie che è sempre un bel vivere e chi se ne frega se a casuccia nostra ci ammazzaNO con il minerale, NOI con i 18 di oggi cambieremo la ns amata città così che tra 25 potrai tornare e goderti il ns sole ed il ns mare 365 gg all’anno. BUONA VITA Vag’ e … mi ripeto, AUGURI !!!

  10. Vagy è, giustamente, una gran bella Ilf. Comunque, Luperrimo, ho scoperto che esiste anche la categoria delle Gilf, che non è come potrebbe sembrare un gruppo di divertimento interaziendale.

  11. purtroppo qui in spagna si balla ancora obsession e sono sicura che al mio 28 esimo sarò costretta a ballarlo anche io…ma, comunque, sempre meglio di dj chewin gum dell’appia.

      1. obsession è la cosa migliore che ti possa capitare. nell’ultima festa mi sono ritrovata a ballare il tiburon come se fosse una normalissima serata anni novanta al nuovo fungo.

  12. la mia patente è scaduta proprio quest’anno, che di anni ne ho compiuti 35…e non la rinnovo… anche se in futuro dovrebbe servirmi. si vedrà quando sarà. Onestamente credo che non capirò mai tutte ste paranoie sugli anni e la vecchiaia, forse sono un uomo nato nel corpo sbagliato ed è un dubbio che mi sovviene spesso. La cosa più inquietante però è vedere un maschio in procinto di diventare 40enne in paranoia. Ancora peggio dei prediciottesimi. (tutta sta ansia di diventare grandi e adulte e poi dopo pochi anni si viene prese dall’ansia di sembrare più giovani mha). Non posso dirti: sei ciofane e goditi la vita con quel fare da zia chioccia perchè io mi sentirò sempre 17 anni tutta la vita. 🙂 comunque buon compleanno.
    (p.s. alla mia festa di compleanno, festeggiata con una mia amica di 43 anni ci hanno fatto una torta a forma di cazzo!!! ahahahahaha)

  13. sapere che ho passato quegli orribili momenti 20 anni or sono, ha su di me l’effetto di una slavina di merda.
    certo, a riguardare le foto (custodite gelosamente in cornici di argento dalla genitrice, insieme al quelle del matrimonio – fallito – di mia sorella maggiore e del primo giorno di scuola – in cui ha pianto fino a procurarsi il vomito – di mia sorella minore) le migliorie sono parecchie, nel senso, ora non accoppierei mai rosso e rosa insieme, e so mettermi il fard in maniera consapevole. Ah, e non ultimo, di quel milione di persone a tavola adesso ne frequento solo uno. Ma rivoglio indietro qualche chances…

    (certo, io Arianna non la conoscevo, e vederla ora, in fine serata e con quasi mille euro di bollette da pagare domattina…. ecco, sei anche un po’ una brutta persona, sallo)

  14. Oh mio Dio…ho festeggiato i miei diciotto anni all’Appiapalacehoteldimassafrainprovinciaditaranto…e sono stati esattamente come li hai descritti…tranne il porco!

  15. Auguri Vag… il compleanno per i miei 18 anni….. manco me lo ricordo (fortunatamente) come ogni 30 agosto eravamo 4 gatti ed io non avevo nessuna voglia di festeggiare, non mi piacciono i compleanni a partire da mio.
    Cmq concordo con molti qui….. meglio 28 e poi ancora di piú i 30, i 35 i 38 etc etc… io quest’anno sono arrivato a quota 40!

  16. Auguriiii Vagyyy….che dire…sei appena nata! Altro che Milf…quelle lasciamole ai filmini porno amatoriali…
    ^_^ Io a 28 ero “infelicemente” sposata da 2 anni…
    Ora, con 15 anni (e 15 kg in piu’) sono libera da biancheria e calzini gettati negli angoli piu’ dubbi della casa…ho un uomo piu’ giovane di 5 anni…una vita piu’ intensa di allora…quindi…non temere!
    Si e’ vero…l’eta’ lascia dei segni ma tu sei ancora in quella “magica” finestra di tempo in cui basta poco impegno per recuperare eventuali danni di sbornie e notti in bianco senza la necessita’ di sborsare palate di soldi per i varia “Idealia Life Serum di Vichy”…i veri “horror days” arrivano piu’ avanti, dopo i 35 almeno, ma poi ecco: allora sarai la famosa MILF per cui sbaveranno i ventenni. :). Scherzi a parte, auguri di cuore cara. (PS: mi sono abbonata a Cosmopolitan per leggere i tuoi pezzi! Bravissima!). 🙂

    1. @Spirito libero….Scusa e di cosa ti lamenti…. se sei giovane sei nella ”magica finestra”… e gli uomini ti vengono dietro…. quando passi i 35 sei una Milf e gli uomini, per giunta piú giovani, ti corrono dietro!?!!
      Pensa agli uomini… da giovani devono correre… a 35 ancora corrono e poi non se li caga piú nessuno…. a meno che non abbiano il portfoglio a fisarmonica!! 🙂

    2. madò ma mi commuovi se ti dici che ti sei abbonata per leggere i pezzi miei, no davvero. cioè.
      e comunque che bella storia la tua…di quelle che fa bene sentire. assai bene, che rimette a posto lo spirito…libero 😉

  17. “…parcheggio a cassonetto…”. Questa non la sapevo. Beh, a 18 anni ho fatto un incidente con una vasca da bagno in un piazzale: una cosa che ora, 18 anni dopo, per fortuna non mi capita più!

      1. Solo un asso del volante poteva riuscirci. Era l’epoca del foglio rosa, facevo un po di guida con mi padre. Mi ritrovo in un piazzale a caricare della ferraglia con la vecchia Uno 45, e un tizio parcheggia sulla pesa e mi chiude l’uscita. Faccio retromarcia per uscire dall’altro ingresso, e bum! Centro in pieno una vasca da bagno li di fianco (dal rottamaio è facile vederne). Esito: scorno mio e derisione degli astanti, assieme ad una bella rigatura di due metri sulla fiancata. Faccio per scendere a dare un’occhiata, e mio padre mi fa: “cosa vuoi fare, vuoi domandargli i danni??”. Decisamente il mio incidente più spettacolare.

  18. Cara Vagina, ieri leggevo il tuo post e fra me me pensavo che tu avessi proprio ragione, ma arrivo proprio adesso dalla sconfinata campagna del Maryland dove una vecchietta di 88 anni mi ha chiamato per tirarle giù il solito gattino finito sull’albero…io salvo il gatto e poi comincia la solita tiritera dei ringraziamenti…ah guardi jamesblog vorrei proprio sdebitarmi con lei, ma non so come…bla bla e poi ecco la sua proposta a costo zero…e così l’arzilla 88enne mi fa un gran bel pompino per ringraziarmi tanto tanto per averle salvato il gattino…e sai cosa ti dico cara Vagina…88 is megl che 28…

    1. Urka James, 50 euro e ti presento mia nonna!! Vanno bene anche ricariche cellulari o coca. Se vuoi le faccio fare anche un bel piercing sulla lingua!

      1. Uè Pinzalberto piano con l’ironia…prova tu a dire di no ad una vecchietta del Maryland con la pensione minima e col gatto in cima ad un albero da una settimana…va che supereroi mica si nasce…si diventa!!

      1. Io mi permetto di consigliarti di usare questa tua spettacolare risposta come incisione rupestre in qualche grotta della Val Camonica….a cui aggiungi Vagina commented Jamesblog…e vediamo tra 3 milioni di anni che cazzo capiranno quei balordi che abiteranno la terra!

  19. Intanto AUGURI! io ho 28 anni e….. LAUREA, 1 mese fa, che al confronto l’esame di maturità era ‘na cazzata abissale. ah e….m’hanno regalato il Pandora, che è tipo la collana Breil dei nuovi tempi. ma si, certamente 28 IS MEGL CHE 18!

  20. Tanti auguri, seppure in ritardo:-)))
    comunque 28 is very megl di 18!!!
    eppoi ho una domanda/istanza/richiesta/preghiera: mica hai immaginato un po’ di buoni motivi per cui 38-39 is megl che 28? io ci penso da un mese ma ancora non ho trovato nulla. Una mano mi farebbe comodo 😀

  21. io mentre spengevo quelle dannate 18 sfigatissime calendine – in un tubino a righe fucsia e nero, unghie fucsia, rossetto viola e frangetta laccata- ho pensato “oddio sono ancora vergine”. Ora quando le spengo (che tipo sono più di 40) dico “oddio ora mi verrà la cellulite”.
    semplicemente cambiano le priorità con gli anni.

Parla con Vagina, Vagina risponde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...