“Stronza come te”

So che mia madre mi avrebbe voluta diversa. Mi avrebbe voluta più ordinata, più pulita, più “azzimmata”, come dice lei. Avrebbe voluto che imparassi a piegare bene i vestiti e a riporli nell’armadio. A rifare il letto tutte le mattine. Ad avere cura di me stessa. Avrebbe voluto che fossi più umile e più disposta…

Tre Oggetti

Ho sempre odiato i cambiamenti, di qualsiasi genere. Li ho evitati e ritardati ogni volta che ho potuto. Quando la vita ha deciso di fare comunque il cazzo che le pareva e di impormeli, quei cambiamenti li ho sofferti, come certe malattie che si spera passino in fretta, senza mutilarti per sempre l’anima. In altre occasioni, quando…

Milano, Milano

Poco prima delle festività natalizie, si è molto parlato della classifica delle città “più meglio” e “più peggio” d’Italia. Naturalmente, e ironicamente, la mia città di provenienza è agli ultimi posti, mentre la mia città di residenza è in pole position. Certo, come s’è osservato in un pezzo che ha riscosso assai condivisioni, per vivere…

Sopravvivere al Natale

Il Natale arriva sempre prima. Ogni anno, anticipa un po’. Quando ero bambina, bisognava aspettare il 22 novembre, che era il giorno di Santa Cecilia. La banda scendeva per le vie della città a suonare la Pastorale, mentre le madri e le zie cucinavano dosi massicce di pettole fatte in casa. Pezzi di pasta fritta,…

Noi, figli interrotti

Ieri sono andata a cena da un amico 35enne, omosessuale, single. Appena varcata la soglia di casa, mi ha raccontato una terribile discussione avuta col padre, settantenne, molto cattolico. Sono andata via dopo la mezzanotte e, da allora, non riesco a smettere di pensare a ciò che cambia nel rapporto tra genitori e figli, a…

Psicodramma Politico

Sono settimane che affronto un drammatico dissidio interiore: vivo a Milano, dove quasi tutti quelli che conosco schifano profondamente il movimento 5 stelle; ma sono del sud, dove quasi tutti quelli che conosco hanno votato il movimento 5 stelle (e schifano, con un variabile grado di intensità, il PD). L’Italia che vedo, quella che percepisco, che…