Tre Oggetti

Ho sempre odiato i cambiamenti, di qualsiasi genere. Li ho evitati e ritardati ogni volta che ho potuto. Quando la vita ha deciso di fare comunque il cazzo che le pareva e di impormeli, quei cambiamenti li ho sofferti, come certe malattie che si spera passino in fretta, senza mutilarti per sempre l’anima. In altre occasioni, quando…

Casa Mia

Sono rientrata dalle ferie una settimana fa. Potrei scrivere di quanto sono stata bene, degli arrosti di carne, degli amici di sempre, del sole, della birra Raffo, dell’impepata di cozze mangiata alla ripa di mare al tramonto, dei vicoli giallognoli di Taranto Vecchia, di mia zia che mi ingozza di burratine, dello spirito che resta giù quando vai su,…

Tagli

Taglia fitto, questo freddo. Che poi non ha senso questo freddo, a maggio inoltrato. E no, il freddo qui non è mai come il freddo giù, fidati. Giù è più caldo, sempre. Anche se c’è la tramontana, che soffia, che su Corso Due Mari sembra di volare via. Taglia fitto, questo desiderio di prendere la…

Saudade Vaginale

Ehi, ciao, che fai? Come va lì? Ah. Ok. Sì, sì, io sono uscita adesso. Sì, sono in tram. Senti, ma cos’hai? Ti sento moscia, ma sei affannata? Scusa, ma non avevi detto che dovevi ricominciare con la piscina? In che senso? Sì, ma non ho capito, in che senso non ce la fai? E’…