Non sapere

Ieri. Ore 18.07: scrivo un sms alla Zia Vagina. Zia Vagina è una mia collega. Anzi, Zia Vagina è una mia amica. C’ha un sorriso adorabile che potrebbe infondere serenità pure a un Jack Russell e, pur avendo soltanto pochi mesi più di me, è infinitamente saggia, modello di equilibrio, di autenticità e di umanità che…