Lettera aperta a Voi

Ci sono alcune cose che vorrei dirvi da un po’ di tempo. E vorrei dirvele per rispettare quel tacito “patto di trasparenza” che ho sempre avuto con le persone che leggono questo blog. Con voi, insomma. Sono successe molte cose nella mia vita in questo ultimo anno. Alcune le ho raccontate, le ho condivise, come…

Vagina a Cancellieri, Monti e Martone

Sfigato.  Monotono. Bamboccione. Posto fisso vicino alla mamma. Io vorrei dire solo una cosa a questi soggetti totalmente incapaci di fare una scelta semantica (oltre che umana) che sia vagamente all’altezza del ruolo che ricoprono.