Impressioni di Palestra

Tre giorni di prova in palestra.

Ho l’acido lattico nell’anima. Ho così poche energie che immortalerò le mie impressioni in maniera quanto più sintetica possibile. Che tra un po’ manco a muovere le dita riesco.

Allora:

1. La palestra è il posto in cui mi sento in assoluto più a disagio nell’universo. Potrei più facilmente posare nuda davanti a una squadra di rugbisti con velleità artistiche, che fare sport.

2. Le mie doti dialettiche, proporzionali alle mie capacità respiratorie, si riducono drasticamente appena varco la soglia del fitness.

3. Quando inizi a squamare come un tricheco nella foresta amazzonica dopo 10 minuti di PASSEGGIATA sul tapis roulant ti senti oggettivamente sull’ultimo gradino della scala evolutiva. Tipo che tra te e un geco, vince il geco, che può pure perdere la coda e continua  a vivere, in effetti, quindi forse non ho scelto proprio l’animale più stronzo del creato, ecco, per l’appunto, nemmeno un esempio calzante mi riesce di fare.

4. Sono piuttosto persuasa del fatto che l’istruttrice sia il Sergente Hartman  sotto mentite spoglie. Per ora è carina, mi dice anche “brava”. Ma io lo so, è solo questione di tempo e inizierà ad appellarmi pubblicamente “Palla di lardo”.

5. Diffidare sempre delle 40enni che hanno un fisico da teen ager

6. Diffidare sempre delle 40enni che hanno un fisico da teen ager e ti dicono nello spogliatoio “Io odio la palestra”. Potrebbe succedere che tu, cicciona, risponda “Anche io”. Alché loro ti spiegheranno che odiano la palestra perché sono pallavoliste, nuotatrici e lanciatrici di giavellotto. E tu vorrai implodere, come un blob, nel tuo grasso.

7. Il tapis roulant è noioso

8. Il cross trainer è spossante ma mentre lo fai senti già che le tue cosce e il tuo culo ti rendono grazie e ti amano per l’oggettivo sforzo che stai facendo.

9. Non osservare mai altre vagine sul cross trainer. Inutile illudersi: loro sono sinuose, sensuali e attillate. Tu sei un cesso.

10. Un aspetto positivo dell’andare in palestra è che in tutte la altre situazioni sociali non ti sentirai più particolarmente fuoriluogo. Non perché tu sia più sicura di te. Semplicemente perché sarà difficile che esista una situazione sociale in cui tu possa essere più inappropriata.

11. Gli addominali sono contro la mia religione. Sono una cosa che fatico a comprendere. Passo la vita a tenere la pancia in dentro e poi arrivo lì e mi stendo a contrarre i muscoli e gonfiare la panza nell’illusoria speranza che tra 100 anni, sotto strati geologici di grasso, compaiano dei muscoli.

12. Ho osservato attraverso i vetri trasparenti un esercito di donne toniche che voi umani non potete immaginare, le ho guardate fare 1 ora di Zumba Fitness e ho capito che lo Zumba Fitness è il demonio. Io non mi esagiterò su quella musica. No. A parte che potrei morire di insufficienza respiratoria.

13. Dovrò sopportare il fatto che in palestra tutti flirtano tranne me.

14. Quando mi metto a cavalcioni su una panca, però, sto meglio. Mi sento più a mio agio.

15. Per non farmi paralizzare dalla presenza di uomini attorno a me, mi concentro sul pensiero che quanti più muscoli hanno, tanto più piccolo sembra il loro pisello quando sono nudi.

Per ora è tutto.

Credo di morire,

vostra

VagiFit

70 thoughts on “Impressioni di Palestra

  1. Ma come sono gli uomini in palestra lì?
    Perché da me neanche volendo flirti, sono tutti o brutti o ridicoli con quei pantaloncini aderenti, non c’è neanche la possibilità di rifarsi gli occhi mentre si muore sul tapis roulant.
    (mai fidarsi di quelle che fanno zumba, mai!)

  2. Ecco, io sono una di quelle dietro al vetro che fanno zumba, solo che non sono per niente tonica e non ho fiato. Insomma, un alieno..quella sì che è una situazione di disagio in effetti ehehe

    1. ahahah sappi, mia cara, che io l’altro giorno cercavo proprio te con lo sguardo: le ho scrutate cercando quella scoordinata, volevo identificarla, memorizzarne i lineamenti e un giorno, se mai, mettermi vicino a lei.
      per dare meno nell’occhio. o dare nell’occhio il doppio! 🙂

    1. “Zumba e’ il Demonio!!” Disse Ponzio PILATES detergendosi il sudore… 🙂
      Va la’!! Che tutto cio che ci sCatena senza “pensarci troppo su” fa bene…magari non al fisico, ma alla mente si.

      1. Uuhhh due commenti…e io che intendevo prendere le difese di zumba…che e’ solo un modo divertente di fare aerobica.

        Ma i 17 minuti tra i due post son serviti per andare in bagno a vomitare?
        Spero che il malore sia passeggero, non volevo …ma normalmente non resisto e non desisto dal scrivere ste “cose” nel momento stesso che le penso (son anche tornato sul luogo del delitto per vedere la scentifica al lavoro… ). Va beh non succedera’ piu’…anzi no! Visto che faccio anche casino ti commento qui il post sul vibratore (godibilissimo… ).
        Io che sono un po’ tirchio, dopo mille paturnie e vergogne ho comprato un vibra per usarlo con la mia lei…vista l’inesperienza, vista che era una MIA scelta, ne ho preso uno piccolino (20 euro…per non spendere e per non arrivare al dunque e trovarmi con lei che mi dice” Adesso quel cosone te lo usi te da solo….ehhmmmm…non so se mi ….piego).
        Risultato? Mi ha guardato come un maniaco…o era riflessa in lei la mia espressione, non so. Usato qualche volta …con lei che ha detto che preferisce il mio…(mah!…bel modo, anche per non impegnarsi oltre)
        Ora il tuo post ha demolito le vecchie barriere della lussuria….70 euro…al volto del maniaco la mia lei, unira’ quella piu consueta del “guarda sto demente”.
        E come finale..sperando non ti giungano nuovi conati:
        Preparati….per Natale i tuoi “parents” ti regaleranno il DVD:
        “Chi ha incastrato roger Rabbit” Ciao.

      2. Se i miei parents mi regalassero quel dvd io credo che mi si chiuderebbe lo stomaco a natale.
        Il ché, come puoi immaginare, sarebbe tragedia imponderabile.
        (quanto alla tua lei…preferisce il tuo…beh certo, a uno da 20 euri……)

  3. uhuhuhuhuhuhuhu miticaaaa
    io da una settimana faccio parte dell’esercito della zuuuumba
    non so cosa mi sono fumata prima dell’iscrizione a dire il vero…
    per il momento non riesco nemmeno a sedermi decentemente su una sedia, spero migliori la situazione prima o poi…al POSTERIORE l’ardua sentenza

      1. credo di si ma il secondo step sarebbe smetterla di tornare dalla lezione e ingozzarsi in nome delle calorie bruciate

  4. io pensavo di aver risolto: vado in una palestra femminile di 3mq x4 con pochissime velleità… ma mi sa che non ho risoltò granchè. al corso di gag mi metto sempre lontana dallo specchio: peccato che ho realizzato dopo che non essendoci lo specchio c’è il corridoio e nel corridoio ci sono gli attrezzi e sugli attrezzi gente che li usa, e pure bene; apparentemente senza soffrire. Io divento paonazza, credo che mi stia per venire un infarto e i capelli si seccano da morire. In conclusione: pensavo di aver risolto. In realtà non ho risolto un bel niente.

    1. tesoro, sappi che mi succede la stessa identica cosa, quella ai capelli intendo.
      ma comunque, anche sticazzi.
      tu pensa a quanto sono piccoli i loro augelli e tutto va meglio.
      per le vagine, invece, sticazzi. pensa che tu sei più simpatica. o più intelligente. o più alta. o più giovane. insomma un più qualcosa per sopravvivere ai culi marmoreii si trova sempre! 😉

  5. L’ho fatto per anni, sbuffato, parlato con gli attrezzi, sollevato roba che manco un muletto all’ortomercato. Poi, in effetti, mi sono rotto il cazzo e ho detto basta.
    A tutto, alle finte chiacchiere, finte amicizie, finti complimenti.
    Adesso con una squadra di spompati papà come me gioco a basket ogni tanto, mi tengo in forma, ridiamo tantissimo.
    Una goduria.

  6. mai entrata in una palestra in vita mia, e credo che persevererò nel mio rifiuto… cmq vado ad acqua gym, spietata insegnante russa, probabilmente formatasi un gulag… ma in acqua si bara alla grande!

  7. Io volevo fare palestra….. Si ma mentre decido se iscrivermi o meno me ne sto sdraiata sul divano a mangiare patatine bere birra… E leggere post.

    1. Siamo nella stessa situazione cara! 🙂 anche se ogni volta mi riprometto che “appena ho un po’ di soldi da parte mi faccio l’abbonamento e vado”. Un po’ come iniziare la dieta sempre domani e sempre lunedì.

  8. Uhm, io “dovrei” iniziare questa settimana…dovrei….poi penso alla mia ciccia e alla mia cellulite e a quanto tempo abbiamo ormai passato insieme. Sono una sentimentale, mi affeziono alle cose!

  9. È stata la palestra, qualche anno fa, a farmi definitivamente scoprire che sono una creatura altamente sociopatica. Sottoscrivo ogni tuo punto, primo fra tutti quello che descrive la palestra come situazione sociale di fuoriluogo e disagio massimi.

    Che ricordi, potrei piangere adesso…

  10. “In palestra tutti flirtano tranne me”
    Tesò, lo sai che ti voglio bene e quindi non ti racconterei mai bugie: IN PALESTRA NON TIRI SU NIENTE DI BUONO. Sono tutti troppo impegnati a controllarsi i bi-tricipiti, deltoidi, abdo, e zero impegnati a coltivarsi qualche neurone superstite che sta morendo di solitudine nella loro cassa cranica.
    Tu vai, fai il tuo dirty job e torna a casa a sfragnarti sul sofà.

    Io ciò l’acido lattico ai coglioni.
    Baci.

  11. Più o meno le mie stesse impressioni che, lungi dall’essere sovrappeso, sono magro peggio di Kate Moss cosa che, per un maschio, non è un enorme punto d’onore, anzi. Solo Adoni muscolosi nella mia palestra – muscolosi e determinati a sforzarsi al massimo, mentre io filosofeggiavo in silenzio aumentando le pause… poi ho smesso con quel vizio e ho cominciato a fumare e mangiare dolci!

    1. eh caro mio, so che per voi maschietti il problema è tutto all’incontrario.
      ricordo giovani uomini ingozzarsi di prosciutto crudo alle 10 del mattino per mettere massa in ore di sudata palestra.
      hai fatto bene a sostituire la palestra coi dolci. seriously.

  12. Fatti coraggio Ragazza! Io ho fatto palestra per anni (dieci anni di danza classica e moderna, step e aerobica tutte di seguito per tre giorni alla settimana, 800 addominali e la dieta della fame ). OK, avevo degli addominali splendidi un sedere che parlava ed ero…..profondamente infelice. Ho trovato l’amore, messo su qualche chilo, mollato la palestra ( quindi detto addio agli addominali ) e sono la donna più felice del mondo.
    Quando mi sono resa conto che volevo essere un pò più tonica ho comprato uno step da casa e devo dire che funziona, non devo andare in palestra, non devo parlare con gli altri e se all’inizio collassavo e sudavo non se ne accorgeva nessuno, tranne il mio dottore ( ho perso 10 chili di troppo ) e anche se non sono più una taglia 40 nella mia pelle ci stò benissimo lo stesso, che poi è quello che conta per noi donne!

      1. Certo occorre costanza se fai palestra in casa e lasci lo step a prendere polvere nell’armadio……concordo però è meglio il divano!

      1. Non ti preoccupare Ragazza, all’inizio neanche respiri ma dopo qualche mese ( aggiungevo 10 minuti alla settimana all’inizio), ci riesci e ti distrae, ma non rende felici i vicini, e non mi riferisco alla musica, ma alle mie stecche!

  13. Cara Vagina, ti parla una che ha lo stesso rapporto con la palestra di quello che descrivi tu, con l’aggravante che quando ci andavo, dopo aver fatto front-office tutto il giorno al lavoro, avrei voluto uccidere tutti quelli che mi rivolgevano la parola! So quanto possa essere difficile, soprattutto se trovi l’istruttore imbecille che ti dice: “caspita che pancia, ma bevi proprio tanta birra?” risposta:” no, non ne bevo, brutto stronzo!!! devo pure pagare per sentirmi dire ste cose?”
    Nel mio caso ti posso dire che se trovassi corsi di Zumba in orari per me accessibili ci andrei di corsa. Perchè trovo non ci sia nulla di più noioso della sala pesi, del tapis roulant e affini. E perchè penso che se bisogna sudare, tanto vale divertirsi, perchè poi con un pò di pazienza, vedrai che i risultati verranno, e ti sentirai meglio!

  14. VagiFit!mi hai fatto cappottare con questo pseudomino!!! Io odio la palestra proprio per il vatto che dovermi tirare amche per andare in palestra mi pesa tantissimo, non ce la faccio ad essere figa mentre sudo, mentre sudo sono sfigurata. Ho il tapis roulant a casa(del mio fidanzato, ma lui lo usa raramente e me ne sono appropriata io), e lo faccio con regolarita’ ascoltando la radio, non e’ cosi’ male se fai altro in quel momento e poi a casa non importa come sei presa, a volte io sono in mutande…

    1. ahahah no ma io non avrei alcuna possibilità di fare attività fisica in casa, lo so benissimo.
      ecco perché mi sono iscritta.

      cmq mi associo: quando sono sul tapis roulant sono sfigurata. non ero riuscita a sintetizzarlo così!

  15. Se a dicembre mi rinnovamo il mio vantaggiosissimo contratto a progetto (sì, sono ironica) penso che proverò questa maledetta zumba, sono decisamente troppo curiosa, ma credo ch eil mio entusiasmo svanirà nel giro di 5 minuti. In caso tifarò sapere com’è realmente!
    Ps. hai iniziato a fare il cambio di stagione? 🙂

      1. Fatto tutto 2 settimane fa, cioè quando il primo spiffero di vento mi ha fatto starnutire. I maglioni invernali sono tutti nell’armadio, mi mancano da mettere via 2 vestiti estivi, ma niente di che! 🙂

      1. La prima volta che capito dalle tue parti, prima un giretto in palestra, poi a scofanarci di aperitivi, così, per non perdere le buone abitudini e per pareggiare il bilancio “costi/benefici” 😉

  16. Aaaaargh…le palestre…intanto ciao ^_^ E’ la rpima volta che ti leggo e mi piace tantissimo il tuo blog!
    Io odio le palestre per principio. Anni fa ho fatto un corso di aerobica e mi sono rovinata i legamenti delle ginocchia, ho speso piu’ in fisiterapia che in abbonamento.
    Poi il mio motivo del mio odio viscerale e’ che il mio “amato bene” fa l’istruttore di fitness e leggendo il tuo post hon trovato conferma a tutte le mie piu’ insane paranoie su quarentenni toniche che flirteggiano con chiunque passi loro a tiro….
    Io sono una quarantenne non-tonica, mi piace mangiare bene e il birrozzo serale da soeseggiare goduruiosamente mentre cucino, e si…credo di poter rientrare nel club delle curvy. Non so cosa il mio lui ci trovi in me….visto che ne avrebbe a bizzeffe dove lavora…spero solo di non essere un’inconsapevole zumba-cornuta. ^_^ Ciao

    1. Ma ciao e benvenuta! 🙂
      Sappi che io non volevo dar vita ai tuoi incubi più reconditi.
      Cioè, lo giuro eh! Piuttosto apriamo una palestra per sole ciccione out-of-fit e ce lo mandi, il tuo lui, che sicuramente ci trova più di qualcosa, in te! 😉
      ciao
      v.

Parla con Vagina, Vagina risponde

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...